Oltrepò Pavese Rosso “Perorossino”


“Perorossino”
Oltrepò Pavese Rosso DOC

Ottenuto dall’uvaggio di croatina, barbera, uva rara e altri vitigni autoctoni dimenticati, il Perorossino prende il nome dalle foglie di un pero situato nel mezzo dell’appezzamento: in tempo di vendemmia, infatti, esse si tingono di rosso. È un vino che sprigiona tutta la rusticità del territorio, ma non è privo di profumi eleganti: un vino di una volta, che sarebbe stato molto apprezzato dai nostri nonni. 

L’azienda è in conversione biologica: il terreno è coltivato seguendo il precetto agroambientale con il minimo utilizzo di sostanze antiparassitarie e insetticidi.


Caratteristiche del vigneto

TIPO DI ALLEVAMENTO Controspalliera
TIPO DI POTATURA Guyot
ESPOSIZIONE Est, sud-est
CEPPI PER ETTARO 4000-4500
RESA PER ETTARO 40 quintali

Note di degustazione

COLORE Rosso spento, unghia mattonata
PROFUMO Peculiare, con note che spaziano dal floreale allo speziato al fruttato
SAPORE Di corpo, robusto, s’impone al palato
ABBINAMENTI Carni rosse di lunga cottura, selvaggina
TEMPERATURA DI SERVIZIO 15-18 °C