Azienda

Foto Azienda Calatroni

Tradizione, esperienza… passione per la qualità
Su queste parole si basa la nostra filosofia di produzione. L’Azienda Agricola Calatroni nasce nel 1964, quando Luigi Calatroni, spinto dal termine del suo contratto di mezzadria, decide di acquistare il vigneto del suo ex datore di lavoro. Negli anni successivi l’azienda si ingrandisce e si sviluppa sotto la guida di Fausto e Marisa Calatroni: arrivata alla terza generazione di vitivinicoltori, l’azienda coniuga oggi l’esperienza della tradizione con le moderne tecniche enologiche e agronomiche che i giovani fratelli Cristian (34 anni) e Stefano (29 anni) hanno apportato con professionalità e passione.Le continue migliorie tecniche e i progressi qualitativi hanno consentito la piena valorizzazione delle uve dei vigneti di proprietà, siti nel comune di Montecalvo Versiggia a un’altitudine compresa tra i 180 e i 320 m.s.l.m., in un’area particolarmente vocata per la coltivazione di diversi vitigni. Questo è il contributo della famiglia Calatroni alla crescita dell’Oltrepò Pavese, territorio ricco di potenzialità ancora da scoprire.

 


 

Montecalvo Versiggia terra di pinot nero
L’Oltrepò Pavese, con i suoi 4100 ettari, è la terza zona vitata a livello mondiale per la produzione di pinot nero. Montecalvo Versiggia spicca nel territorio come primo comune dell’Oltrepò per la produzione di questo vitigno: ben i 2/3 della sua superficie vitata sono dedicati alla produzione di pinot nero. L’azienda Calatroni, da sempre, cerca di interpretare tutte le sfaccettature del vitigno, che in Oltrepò è tradizionalmente vinificato in diversi modi.

 

Il fascino del riesling renano
L’Oltrepò Pavese ha anche il primato italiano della produzione di uva riesling italico. In controtendenza rispetto alle produzioni del territorio, l’Azienda Agricola Calatroni ha creduto soprattutto nella varietà riesling renano e ha ottenuto un prodotto con un corredo organolettico nel quale sono ben riconoscibili le caratteristiche tipiche di questo nobile vitigno.